Bianco (RC): Armi potenti in un casolare, due arresti

Nel corso di un servizio straordinario nel Comune di Bianco (Reggio Calabria), gli agenti del Commissariato di Bovalino e della Squadra mobile della Questura reggina, supportati dal Reparto prevenzione crimine di Siderno e dalla Polizia scientifica di Reggio Calabria, hanno rinvenuto, all’interno di un casolare nella frazione Pardesca, numerose e potenti armi clandestine e munizionamento di vario calibro. Le armi erano state collocate in una nicchia all’interno di un muro perimetrale, abbattuto il quale la polizia ha trovato 16 armi da fuoco, quasi tutte con matricola abrasa, diverse munizioni, un caricatore ed una canna di pistola. Gli agenti hanno immediatamente individuato gli effettivi detentori delle armi, un uomo di 63 anni e uno di 32, entrambi incensurati, tratti in arresto con l’accusa di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni e ricettazione.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi