ALLERTA ROSSA PER L’ AREA INDUSTRIALE DI LAMEZIA

E’ alta l’allerta da parte delle aziende situate nell’area industriale di Lamezia Terme.

Ancora una volta l’acqua potrebbe fare danni notevoli così come successe nelle due giornate terribili dell’ottobre 2018.

Vista la pioggia caduta in questi giorni è al limite la situazione dei collettori nord e sud dell’area industriale. Nessun danno momentaneamente è stato segnalato ma tutti comprendono, in particolar modo gli imprenditori con le loro aziende che da altri danni milionari che ha fatto la precedente inondazione difficilmente si riuscirebbe ad alzare la testa e riprendere l’attività lavorativa.

Il grido dall’allarme in questi mesi è stato continuo, bisogna mettere mano alle sponde del “Turrina” , il torrente che ha causato con la sua esondazione i maggiori danneggiamenti e mettere in sicurezza tutta l’area per evitare ulteriori problematiche.

Nelle ultime ore e solo, ripetiamo, nelle ultime ore, sono stati effettuati degli interventi urgenti nello sbocco a  mare dei canaloni dell’area industriale questo grazie al dipartimento della protezione civile della regione Calabria con il coordinamento del Corap ed ancora manutenzione straordinaria questa volta con il coordinamento dell’Anas anche sulle sponde del Turrina nei punti dove era esondato l’anno scorso sulla statale 18 nella zona in cui il torrente incrocia la statale.

Questo però non può bastare perchè oltre ai danni non ancora ammortizzati dei mesi scorsi le aziende potrebbero subire un ulteriore contraccolpo che potrebbe portali alla chiusura definitiva e l’amministrazione pubblica che dovrebbe intervenire in maniera sollecita è pericolosamente lenta e sotto alcuni aspetti inconcludente sulle modalità di intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi