0-0 a Catania per la Reggina e il Bari si riporta a -6

Una sfida sempre sentita e ricca di fascino, un confronto tra due delle tifoserie più calde e numerose della serie C, una gara quella tra Catania e Reggina che non vale come scontro al vertice per via di un campionato decisamente sotto le aspettative da parte dei siciliani. In campo le due squadre si annientano a vicenda, vince forse la paura di perdere e lo 0-0 finale è specchio di una gara equilibrata. Gli amaranto si confermano impenetrabili in difesa, terzo clean sheet per Guarna che non subisce gol dall’1-1 del Granillo contro il Bari, ma al contempo confermano un leggero appannamento in avanti. 2 soli gol nelle ultime tre gare, di cui uno su rigore a Vibo, l’altro l’eurogol di Liotti contro la Ternana.

Il palo di Vincente dopo neanche 2 minuti di gioco sembra dare il la ad una gara incandescente, così però non sarà. La Reggina, in cui non c’è lo squalificato De Rose, al suo posto spazio a Nielsen dal primo minuto, e in cui è confermato sull’out di sinistra Liotti con Blondett a destra e Sounas dietro alle punte Denis e Corazza, è brava a spegnere sul nascere l’entusiasmo e la foga degli etnei che devono ricorrere a conclusioni dalla distanza che non impensieriscono Guarna. Prima del riposo giallo in area catanese. Sul cross in area di Sounas dalla sinistra il braccio sinistro di Calapai che intercetta e blocca il pallone non è perfettamente aderente al corpo, l’arbitro Feliciani di Teramo è vicino e fa segno di proseguire tra le proteste amaranto. Nella ripresa doppio cambio operato da Toscano con Denis che lascia il posto a Reginaldo e Blondett che esce per concedere spazio al rientrante Garufo. La Reggina alza il ritmo e l’intensità della propria manovra ma non riesce a sfondare neanche quando all’87 il Catania resta in 10 per l’espulsione di Rizzo che minaccia con il pallone Gasparetto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi